Translate

Ovini al pascolo e frittelle di rapa

Il sole è ancora alto e prima che scenda dietro le colline e calino le ombre della sera, la giovane Elisa, dai capelli di rame lucente e gli occhi di cielo, conduce il gregge a pascolare
nell'erba verde e umida. Il vento inizia a soffiare, gelido, mentre gli agnelli, sfiorati dagli ultimi raggi, brucano e si dissetano, sotto lo sguardo attento delle madri. Arriva l'ora del rientro ed Elisa accompagna il gregge all'ovile, poi, preso il paniere, si avvia verso l'orto per raccogliere delle foglie di rapa, un tempo necessarie per la sopravvivenza, oggi si prestano a prelibate e sfiziose ricette.
    


******
Frittelle di rapa


Ingredienti
400 gr di foglie di rapa lessate, farina qb, acqua qb, 1 bicchiere di panna liquida, parmigiano grattugiato qb, 2 uova, sale e pepe qb, olio per friggere.
Preparazione
Sul tagliere, triturate le foglie di rapa precedentemente lessate (in alternativa potete utilizzare anche spinaci o bietole). In una terrina sbattete le uova con sale e pepe, poi aggiungete la farina, la panna liquida, il parmigiano e acqua quanto basta fino ad ottenere una consistente pastella. Aggiungete le rape e mescolate, amalgamando bene. Prendete l'impasto a cucchiaiate e versatelo in olio bollente. Otterrete delle squisite frittelline, man mano che sono pronte, disponetele su carta assorbente. Gustatele calde. Abbinatele a un Bianco delle Colline Lucchesi. Di colore paglierino più o meno intenso, profumo delicato, gradevole, sapore asciutto, delicato, armonico. Gradazione alcolica: minimo 10,5°.


******

34 commenti:

  1. I have made something similar but with spinach!
    I love the photos! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto queste foto cara, mi mettono una gran pace nel cuore e mi fanno sognare con la mente. Forse forse dovrei lasciare aperta questa pagina per tutto il giorno...
    E che idea le foglie di rapa in pastella, sfiziosissime per un secondo vegetariano ^_^
    Un bacione, buona giornata :*

    RispondiElimina
  3. Belle le tue di foto come sempre. Il tuo fritto deve avere una croccantezza unica, mi piace anche il vino non molto alcolico ma gradevole. Grazie per la visita e alla prox. Baci Max.

    RispondiElimina
  4. beh, cosa devo dire? con te rischio di mettermi ai fornelli ogni giorni ... eheheheh

    buon martedì ^____________^

    RispondiElimina
  5. io e il fritto purtroppo non ci amiamo.
    però le tue frittelline sono talmente invitanti che proverò a cuocerle col piatto crisp in microonde, oppure in piastra calda unta.

    le pecore, anche qui sono di casa, come il vento.

    RispondiElimina
  6. Ma che buone queste frittelline, davvero particolari....

    RispondiElimina
  7. troppo carine queste foto!
    troppo buone le frittelle gnammmmmmm

    RispondiElimina
  8. Devono essere davvero deliziose, peccato non poter disporre come te delle foglie di rapa che sicuramente conferiscono un gusto nettamente migliore al piatto rispetto alle "solite" biete! Bravissima e originale.

    RispondiElimina
  9. come sempre le tue foto sono bellissime!!e un piacere venire a trovarti anche solo per quelle!!e poi le rape cosi non gli ho mai mangiate,quale modo migliore per aprofitare??ciao!!

    RispondiElimina
  10. buonissimi...mi dispiace che tante verdure antiche non si usino più e siano sostituite dai peperoni olandesi onnipresenti (ad esempio) proprio qst globalizzazione a qst necessità dei avere tutte le verdure tutto l'anno non la capisco e sono contentanel vedere che qualcuno apprezza ancora le meraviglie meno comuniche la madre terra può regalarci!!!bacio

    RispondiElimina
  11. Olá Lady Boheme:)
    Estas belíssimas fotos parecem telas pintadas e a introdução da Lady boheme tão bem escrita é sempre tão maravilhosa!!
    Quanto à receita, adorei! Muito original e deliciosa! Irei experimentar! Muito obrigada pela partilha!
    beijinho grande :)

    RispondiElimina
  12. Tesoro, i tuoi post sono bellissimi, adoro queste atmosfere bucoliche, il mio sogno sarebbe vivere in campagna.
    Le foto sono bellissime, ma quella con l'agnellino è molto tenera e delicata.
    Perdona la mia ignoranza, ma le foglie di rapa, dalle foto sembrerebbe proprio così, sono le cime di rapa?
    Le frittelline mi piacciono moltissimo e il vino abbinato esalta il sapore delle fritelline.
    Baci e buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  13. oh wow....what a beautiful pictures..temping and yummy dish..love the green colour..thanks for sharing..i'll have a go for this one..have a nice day..

    RispondiElimina
  14. Cara, un'ideona per rendere più sfiziose e gustose le verdurine!!!!!!!
    Complimenti e scusa ma ti rubo l'idea!!!!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  15. Pura magia ... Elisa e le sue pecore, la terra dove il raccolto di grano, frutta, erbe per il cibo, come antiche e genuine come l'uomo ...
    Infine, il risultato è un piatto semplice e piena di sapori così vero per decorare alcune foglie verdi deliziosi.
    Bacio

    RispondiElimina
  16. Io le avevo intraviste, nel frigo, queste palline verdi!
    E' una ricetta davvero intrigante, brava (magari l'assaggerò? ;)).
    Baci,

    wenny

    RispondiElimina
  17. une recette que je ne connais pas mais ça a l'air bon
    bonne soirée

    RispondiElimina
  18. Lovely greenery.... Yummilicious color & texture..... they must taste out of the world... I bet....

    Ash...
    (http://asha-oceanichope.blogspot.com/)

    RispondiElimina
  19. Devono essere buonissime brava

    RispondiElimina
  20. ma sono sfiziosissime!!!! bravissima! baci

    RispondiElimina
  21. Ciao Lady. Unas fotos preciosas como todas las que pones. Queste frittelline devono essere buonissime. Ese vino blanco debe tener un paladar exquisito.
    Ciao

    RispondiElimina
  22. belle le foto e dolce l'idea dell'introduzione narrata... anche a me piace "iniziare" così... La ricettina è sfiziosa come sempre, buona e dal sapore di verde... come amo dire io! Complimenti. Deborah

    RispondiElimina
  23. BELA HISTÓRIA ADOREI AS FOTOS SÃO LINDAS ADORO ANIMAIS!NESSA RECEITA EU USARIA FOLHAS DE AGRIÃO!
    BEIJO

    RispondiElimina
  24. che spettacolo il pascolo... senti sto riflettendo vengo anch'io ad a abitare dalle tue parti?? mi piace un casino la natura... e le tue cime fatte così devono essere squisite... le proverò ^.^

    RispondiElimina
  25. buon inizio giornata ^_______^

    RispondiElimina
  26. Bello l'agnellino!
    Le foglie di rapa così non le ho mai mangiate, mi piacerebbe provarle!

    RispondiElimina
  27. E' vero che fritto è tutto buono ma queste rape son troppo gustose e anch'io non l'avevo mai sentito.Bell'idea!Le foto son troppo carine!

    RispondiElimina
  28. ...carinissime queste rape "impastellate"....
    devono essere davvero buonissime!!! e le foto sono belle come sempre...queste pecorelle sono troppo carine!!!!

    **la maggiore**

    RispondiElimina
  29. Olá, grata pela sua visita! Já estou por aqui também! Vou precisar usar traduzido pois meu italiano é sofrível...rsrsrsrs...mas vou conseguir acompanhá-la!!!!
    Beijos no coração!

    RispondiElimina
  30. Risposta per Linda 85: ciao tesoro, grazie per le tue parole gentili! Un bacione

    RispondiElimina
  31. Tu blog se merece un primer premio al colorido y la fotografía. Todo excelente y lleno de ternura. Besos.

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento!
I commenti con link attivi e inattivi verranno rimossi
I commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...