Translate

Ricetta delle linguine con mollica di pane e arredamento barocco



Linguine con mollica di pane e filetti d'acciughe

Ingredienti per 4 persone 
350 gr di linguine, 100 gr di mollica di pane raffermo, 3 filetti d'acciughe sott'olio, un trito di aglio, cipolla e prezzemolo, un cucchiaio di pasta d'acciughe, un cucchiaio di yogurt bianco intero naturale, olio extravergine, un cucchiaio di capperi sott'aceto, pepe nero, peperoncino fresco.
Preparazione
Sbriciolate la mollica di pane raffermo e doratela in una casseruola antiaderente. In una padella versate dell'olio extravergine, aggiungete un trito di aglio, cipolla e prezzemolo e cuocete con l'aggiunta di un po' di acqua, senza rosolare. Unite un cucchiaio di pasta d'acciughe e un cucchiaio abbondante di yogurt per addensare. Nella salsina ottenuta incorporate un cucchiaio di capperi sgocciolati e i filetti d'acciughe spezzettati. Cuocete le linguine al dente e trasferitele nella padella del condimento, aggiungete le briciole tostate di mollica di pane e del peperoncino fresco frantumato. Amalgamate il tutto e impiattate.
 
  


******

Arredamento barocco





Nel tardo Rinascimento in Italia nacque il Barocco che proponeva motivi nuovissimi in architettura che influenzarono anche l'arte del mobile, dell'arredamento e della decorazione interna. In questi, comunque, il passaggio fu graduale perché alcuni mobili continuarono a mantenere qualcosa di medioevale.L'arricchimento progressivo della forma e delle strutture si manifesta all'inizio attraverso certi elementi che solo in seguito diverranno parte integrante del mobile. Se ne ritrovano le prime tracce alla fine della Rinascenza, ben visibili nel cosiddetto armadio di Rubens. Negli anni successivi gli stessi motivi ornamentali furono sempre più visibili nelle sedie, negli armadi e nei tavoli propriamente barocchi grazie all'adozione di colonne a chiocciola e decorazioni con conchiglie e foglie d'acanto. Gli ebanisti iniziano ad unire i motivi decorativi agli elementi di costruzione. In alternativa alla ben affermata tecnica dell'incisione e della scultura si comincia ad usare anche quella dell'impiallacciatura (innesto sulla superficie dei mobili di sottili tasselli di legno pregiato o anche squame di tartaruga). Oltre il noce molto diffusi sono i legni esteri.Una delle ragioni dello sviluppo dell'arredamento del tempo fu lo sviluppo delle corti reali e principesche che chiedevano mobili capaci di decorare i grandi saloni creando ambienti gradevoli. L'oro, in questo stile, è molto presente, nei grandi saloni vengono inserite le consolles dai piani di marmo più o meno pregiato o riccamente colorato, e immense specchiere, le poltrone, le sedie, i divani, i tavoli, tutti indistintamente di grandi proporzioni. Spesso sui piani dei tavoli si usò la decorazione a finto legno o marmo fra i vari intarsi o pitture.




4 commenti:

  1. mi hai fatto proprio venire voglia... quasi quasi me la faccio oggi!

    RispondiElimina
  2. Anch'io propongo spesso questa pasta...piace un sacco e non ci si sbaglia mai!

    RispondiElimina
  3. che fame a vedere queste invitantissime linguine!Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ricordi siciliani....Ciao Lady.
    francesca

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento!
I commenti con link attivi e inattivi verranno rimossi
I commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...